11. NON DENIGRARE

Quando sento parlar male di altre persone non la prendo mai benissimo.

Soprattutto se si tratta di scelte lavorative. Certo magari hanno sbagliato, ma l’abbiamo fatto tutti.

Mi è capitato con una persona settimana scorsa. Mi ha fatto vedere degli inviti autoprodotti da una piccola realtà della sua zona. Il discorso era incentrato sul fatto che secondo lui non andavano bene e non avrebbero funzionato dato che non si erano affidati a un professionista.

Sono d’accordo sul fatto che rivolgersi a un esperto sia sempre la scelta migliore, ma è anche vero che l’invito che ho visto io era tutt’altro che terribile.

Quindi ho pensato a una serie di cose.

Tra cui: non denigrare.

Per pochi, semplici motivi.

  • Ho apprezzato lo sforzo. Ok, hanno fatto tutto da soli e non sono stati molto professionali, forse, ma ci stanno provando con le risorse che hanno.
  • Il risultato non è poi così male, anzi! Si vede che ci hanno lavorato.
  • Va bene, non c’è strategia, non c’è un programma. Hanno sbagliato. Io non conosco nessuno che non ha commesso piccoli errori partendo col proprio biz.
  • Tutto si può risolvere. Fra un pò di tempo anche loro potranno decidere di delegare un pochino. Ragazzi a volte il budget iniziale è quello che è.
  • Denigrare il lavoro degli altri è stupido. Io ho deciso che preferisco dare delle dritte dove posso. Magari la prossima volta lavoreremo insieme.

Capito?

 

Photo by Phil Botha on Unsplash

Tag:         

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
Facebook
Facebook
Instagram189